Archivio siti   |  

Siti Club Kiwanis   |  

Contatti   |  

Link
Scrivi al webmaster   Aggiungi questo sito a Preferiti

Connettiti con noi


facebook twitter youtebe google+ Abbonati ai nostri Feed RSS


indietro

Ringraziamenti di Carlo Turchetti, Governatore Designato A.S. 2013-2014

 CARLO TURCHETTI RINGRAZIA PER LA DESIGNAZIONE A GOVERNATORE
PER L’ANNO SOCIALE 2013/14


 

La XXXVI Convention di Reggio Calabria ha “incoronato” Carlo Turchetti, alla carica di Governatore del Distretto Italia-San Marino per l’anno sociale 2013/2014.
Un lungo, emozionato e scrosciante applauso, ha sancito la sua elezione, il 7 settembre scorso, nella magnifica cornice dell’Hotel Altafiumara di Villa San Giovanni, con assoluta e palese unanimità di consensi, da parte dei Delegati di tutta Italia e della Repubblica di San Marino.
L’acclamazione dell’Assemblea dei Delegati giunge a coronamento dell’appassionato discorso che Turchetti ha tenuto nel proporre la sua conferma alla carica di Governatore. Un discorso ricco di contenuti, di implicazioni e di speranze per un Kiwanis che vuole proiettarsi nel futuro. “We build bridges” è il messaggio che il Governatore Incoming propone ai kiwaniani, richiamandosi al logo ideato a Indianapolis per l’anno di Gunter Gasser, con un’idea chiara: “Teniamoli per mano”, l’aforisma che caratterizzerà il suo e il nostro impegno, a favore dei bambini, nel nuovo anno sociale.
Service, Sviluppo, Visibilità e Continuità, i suoi obiettivi per il Kiwanis del futuro.

Un grazie di cuore, Carlo Turchetti intende rivolgere, quindi, a tutti i kiwaniani che hanno voluto accordargli la loro fiducia a guidare il Kiwanis per l’anno venturo. 

KIWANIS INTERNATIONAL

DISTRETTO ITALIA SAN MARINO

                                                                                                                       Roma, 14 settembre 2013

Carissimi Amici,
desidero far giungere a tutti voi,  amici Kiwaniani d’Italia,  il mio vivo, affettuoso, devoto ringraziamento per la fiducia che mi avete voluto accordare con la Designazione a Governatore attraverso la generosa  e  unanime acclamazione di tutti i componenti  l’Assemblea dei Delegati.
Non l’ho potuto fare nella stessa serata per la necessità di rispettare la cadenza dei tempi prefissati dagli Organizzatori di questa magnifica Convention Distrettuale, che ringrazio di tutto cuore.
Sono orgoglioso dell’attenzione che avete voluto dedicare alla mia relazione di investitura come fui  a suo tempo fiero, a Torino, in occasione della prima presentazione programmatica, per la vostra lusinghiera accoglienza.
Desidero dirvi, con umiltà e saggezza, che, durante questo anno che verrà, non mi prefiggo di proiettarmi in voli pindarici  tendenti retoricamente a voler cambiare il Mondo, ma piuttosto di essere il Governatore di tutti, da Nord a Sud,  di voler essere, in ogni occasione, promotore di pace tra noi e dispensatore di amicizia senza aggettivi. E’ mio intendimento agire con umiltà e correttezza,   ascoltare ciascuno di Voi,  farmi promotore diretto dei vostri suggerimenti e di appoggiare le iniziative di ogni singolo Club.
Non a me ma a Noi  compete la realizzazione dei nostri comuni obiettivi. Mi richiamo per questo all’originale logo dello scorso anno del caro amico Governatore Roberto Garzulli, con la bella immagine del gabbiano che con forza e risolutezza  si spinge verso l’alto ed al suo significativo aforisma “essere per crescere” .
Per tale motivo invito tutti  Noi a  volare alto con le nostre idee, di discuterle nell’ambito dei singoli Club, e Divisioni, e portarle con fermezza e passione, insieme al Governatore, a reale compimento all’interno di  una corale ebbrezza creativa.
Tutti, operando con tenacia e passione, saremo orgogliosi di noi stessi. 
Concludo con le medesime parole,  riportate a chiusura del  discorso che ho tenuto alla XXXVI Convention,  sull’immagine del   “Ponte”,  nostro futuro emblema dell’anno che si affaccia : 
“” Esso simboleggia, in modo ammirevole, il legame ideale  che unisce due sponde lontane. Quanto mai emblematico se questa straordinaria metafora la si correla alla stupenda Città di Reggio Calabria che ci ha ospitati con amore,  mirabilmente protesa verso la Sicilia.
  Noi dobbiamo accogliere con entusiasmo e appassionata solidarietà l’allegoria che questa suggestiva  immagine ci suggerisce: i bambini hanno bisogno di noi, perché” il Ponte” nel suo percorso è lungo ed insidioso.
Noi  Kiwaniani, tutti uniti,  dobbiamo sostenere questi bambini nel loro cammino tenendoli per mano.                
   “teniamoli per mano”

“Teniamoli per mano”,  espressione questa che rappresenterà la locuzione, l’aforisma, che caratterizzerà l’operato dei nostri Club, delle nostre Divisioni, del nostro Distretto, del CDA, degli Officers e del Governatore durante  questo mandato  ””.

Grazie, grazie di cuore e un abbraccio a ciascuno di voi . 

   Il  Governatore Designato
     Carlo Turchetti

 

 


del 25/09/2013

ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE FONDATA NEL 1915 A SERVIZIO DELLA COMUNITÀ E DEI BAMBINI

Visite202519   | Oggi46