Archivio siti   |  

Siti Club Kiwanis   |  

Contatti   |  

Link
Scrivi al webmaster   Aggiungi questo sito a Preferiti

Connettiti con noi


facebook twitter youtebe google+ Abbonati ai nostri Feed RSS


indietro

Carlo Turchetti al Convegno Unicef

“I BAMBINI DELLA SIRIA: UNA GENERAZIONE A RISCHIO”
CARLO TURCHETTI AL CONVEGNO UNICEF, A ROMA, CON EMMA BONINO.

Bambini siriani a serio rischio di scomparsa, vittime innocenti di una guerra dilaniante che dura ormai da tre anni. Questo il messaggio, allarmante, lanciato a Roma, nell’ambito del convegno “I bambini della Siria: generazione a rischio”, tenutosi presso la Sala delle Conferenze Internazionali della Farnesina. Organizzato da Unicef Italia e Ministero degli Esteri, per fare il punto e rilanciare la raccolta fondi a favore dei profughi siriani, l’evento è servito ad accendere i riflettori su un’autentica emergenza umanitaria, che miete vittime ogni giorno,  molti dei quali sono bambini.
Il kiwanis Distretto Italia-San Marino, riconosciuto fra le organizzazioni che più appoggiano iniziative in campo umanitario, è stato invitato al convegno, al quale hanno preso parte il Governatore Designato, Carlo Turchetti, l’Immediato Past Governatore, Florio Marzocchini ed il Responsabile Video promozionali del Comitato Comunicazione, Daniele Bressan.
La conferenza è stata presieduta dal Ministro degli Esteri, On. Emma Bonino, che ha parlato di orfani, feriti, profughi e sfollati, che noi “ci ostiniamo a chiamare bambini”. Un esodo dalla guerra di 1 milione di profughi, 100.000 sono bambini, di cui 12.000 senza accompagnamento. Bambini che, nel loro Paese, sono spinti a sposarsi a 12 anni per non diventare facile preda di violenze e soprusi di ogni genere.
L’Italia si è già attivata sul versante della Cooperazione internazionale ed il Ministro Bonino si è detta fiduciosa della conversione in legge del “decreto missioni” che prevede lo stanziamento di ulteriori 50 milioni di dollari per far fronte alle esigenze primarie, alimenti e cure sanitarie. Il Ministro ha spiegato come la soluzione del conflitto non possa essere né militare né umanitaria, ma l’impegno encomiabile delle organizzazioni, che operano a sostegno dei bambini e che si esprime nel valore delle vite salvate, si aggiunge a quello diplomatico per una soluzione politica della crisi.
“Immagini forti, drammatiche, quelle provenienti dalla guerra in Siria, fotogrammi di  vite strappate all’infanzia. Una catastrofe umanitaria – commenta Carlo Turchetti – che sta annientando migliaia di bambini, vittime innocenti di un evento che non consente distinzioni tra amici e nemici, di religione e caste di appartenenza, ma assume, come denominatore comune,  solo morte e indicibile sofferenza. In tale senso, come con responsabilità ha sempre fatto nella sua missione ormai quasi secolare in favore dei bambini, il Kiwanis deve sempre con forza e tenacia, tenere desta la sua vocazione e cercare con i suoi service di mitigare tante sofferenze a questi sfortunati  bambini.  Il Kiwanis rimarrà sempre fedele a questa missione.”  

Addetta Stampa
Distretto Italia-San Marino
Anna Maria Reggio


Link, video
http://www.youtube.com/watch?v=8dD_3cchjPk&feature=youtu.be

Carlo Turchetti, Marta Brignore e Daniele Bressan

al centro, il Presidente Unicef, Giacomo Guerrera ed il Ministro degli Esteri, On. Emma Bonino

Carlo Turchetti, Marta Brignore e Florio Marzocchini


del 15/09/2013

ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE FONDATA NEL 1915 A SERVIZIO DELLA COMUNITÀ E DEI BAMBINI

Visite229301   | Oggi44